Come Giovanni Battista prepariamo la strada al Messia

Sabato 16 novembre, con i primi Vesperi, siamo entrati in Avvento, tempo in cui tutta la Chiesa invoca: “Vieni, Signore Gesù”. In quell’ora il nostro caro don Giorgio Marelli ci ha lasciato per andare incontro al Signore Gesù, dopo averLo cercato, amato e servito su questa terra, aiutando molti a riconoscerlo, come il fondamento di ogni esistenza.

In questa seconda domenica di Avvento la liturgia ci propone la figura di Giovanni il Battista, il quale non si è limitato ad annunciare Gesù, ma anche ad indicare le strade concrete per accoglierlo con cammini di conversione.

Mi piace vedere don Giorgio nella figura del Precursore, che ha speso la sua vita come discepolo e come appassionato annunciatore di Cristo e del suo Vangelo. Per la sua vita umana e sacerdotale rendiamo grazie a Dio.

Molti hanno perso una guida, un consigliere, un confessore, un padre, ma porteranno nel cuore la ricchezza di sapienza, umanità e spiritualità, che egli sapeva trasfondere.

Di seguito pubblico il suo Testamento spirituale, che esprime la personalità umana e cristiana di questo nostro fratello e amico, sacerdote del Signore.

don Sergio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...