Un augurio cristiano

In questi giorni la gente si scambia tanti auguri ed è una cosa bella, ma ancora più bello è sapere che essi sono cristiani, nascono cioè dalla consapevolezza che la gioia suscitata dalla festa del Natale ha come fondamento la nascita di Gesù, il Figlio di Dio venuto nel mondo per salvare l’umanità, ricordando a tutti che ogni uomo è figlio di Dio e che Dio è Padre.
Purtroppo ci rendiamo conto che non è proprio così perché il mondo non ha ancora conosciuto totalmente questa verità e così si lascia spesso prendere dai sentimenti peggiori e poco costruttivi.
Mentre scrivo ho appena avuto la notizia di un attentato a Berlino, che si aggiunge ai molti di quest’ultimo anno e che suscitano una tristezza enorme, perché lasciano nel cuore l’amarezza della cattiveria e dell’incapacità di vivere nel mondo fraternamente, come partecipi dell’unica famiglia umana.
Ma questa e altre brutte notizie devono spronarci ad essere positivi nel nostro modo di pensare e di agire, suscitando pensieri di pace e di benevolenza, come antidoto al male. Se ci crediamo questo è possibile e se siamo in tanti a crederci allora il canto degli angeli nella notte di Betlemme si attualizzerà.
Si dice che a Natale bisogna essere tutti più buoni. Perché, dunque, non esserlo sempre? E’ proprio così impossibile? Ci vuole tanta buona volontà e fiducia in Dio, che ci ha insegnato la via del bene proprio attraverso il Signore Gesù.
Auguro a me e a voi tutti di potere trascorrere il S. Natale accogliendo il messaggio di gioia e di pace che da esso proviene e trasformandolo in qualche gesto concreto di attenzione e di generosità, nello spirito della piccolezza e dell’umiltà, presenti nell’episodio della nascita di Gesù.
Niente vi è di più bello e semplice della contemplazione del Bambino Gesù, il quale scombussola ogni nostro modo di pensare alla grandezza e alla potenza di Dio, che è poi il nostro modo di concepire ogni forza e potere umano.
Il Dio Bambino stravolge la nostra pseudo onnipotenza aprendoci alla scoperta della vera forza, quella dell’amore donato e accolto, propria dei piccoli.
Vi auguro un Santo Natale e Buon Anno anche a nome degli altri sacerdoti della Parrocchia.

don Sergio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...