Saluto di don Piergiorgio

Sto bene, sono sereno.
Mi accompagna un’invocazione: “Gesù, mite e umile, rendi il mio cuore come il tuo”.
Con la benedizione natalizia incontro nuove famiglie.
Sicuramente non dimentico le tante famiglie luinesi che in 17 anni ho incontrato.
Vi ho accompagnato dalla nascita alla morte.
Non sempre sono riuscito a vivere gli stessi sentimenti di Gesù.
Sono certo che l’amore di Dio mi solleva dalla mia miseria mentre invoco, per voi tutti, in questo Natale, di poter gustare quanto sia bello e dolce vivere insieme come fratelli in famiglia e in città.

don Piergiorgio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...