Il dovere di Dio è farsi uomo

Gioia per Maria
nel dare alla luce Gesù
inquietudine di Giuseppe
un bambino appena nato
senza casa, vestiti, lettino
solo il latte materno.
Non reclamano diritti,
vivono i doveri
per favorire la vita.
La dignità di un bambino
è già presente nella dedizione
di chi cerca la verità.
È dono di Dio che sorprende
va oltre le attese.
Investe nel poco con attesa paziente
aperta alla perfezione
Non tutto dipende da due persone
il cielo si apre con il messaggio
degli angeli che già vedono
il Salvatore, risposta
alle attese di una umanità
priva di diritti e con mani
segnate da doveri
che altri impongono.
L’umiltà del figlio di Dio
fatto uomo è onorata
dai pastori e ignorata
dai potenti avidi di successo.
Natale di Gesù anche per me
aggrappato ai diritti
dimentico di quelli degli altri.
Quale dignità la mia
se la cerco nell’apparire,
se ignoro la violenza subita da tanti,
se non mi occupo di chi non ha lavoro
casa, cibo, vestiti,
se dico di avere fede
e vivo ogni giorno come chi non ce l’ha.
Gesù, in questo Natale,
sviluppa in me quella dignità
che non si compiace dei diritti
e censura i doveri verso gli altri.
Donami di avere
quella dignità che hai vissuto tra noi.
Invocando il Padre, contento di Te
anche per me ci sia questo consenso.

don Piergiorgio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...